Si è insediato il nuovo Consiglio governativo per i sloveni d’oltreconfine

Il presidente del governo della Republica di Slovenia dr. Miro Cerar ha presieduto oggi la riunione d’insediamento del nuovo Consiglio governativo per i sloveni d’oltreconfine.

Svet Vlade za Slovence v zamejstvu
Foto Sta

Nel suo discorso ai nuovi membri del Consiglio il premier dr. Cerar ha evidenziato che l’affermazione e lo sviluppo dello spazio culturale sloveno, nonchè l’impegno per la conservazione e il rafforzamento dell’identità nazionale rientrano tra le competenze primarie e costanti della Reppublica di Slovenia. Inoltre, ha aggiunto che l’attenzione per gli sloveni d’oltreconfine e nel mondo è inscindibile dalla politica estera della Repubblica di Slovenia e dalla strategia del governo, per questo è necessario impegnarci insieme nel trovare soluzioni alle questioni che risultano ancora aperta tra la Slovenia ed i Stati confinanti. La Slovenia sta seguendo e si sta impegnando per l’attuazione dei rapporti internazionali e bilaterali, che riguardano anche gli interessi e i diritti delle minoranze autoctone slovene che vivono nei paesi vicini.

Svet Vlade za Slovence v zamejstvu
Foto: Sta

Durante la seduta i membri del Consiglio si sono scambiati informazioni ed opinioni sull’attuale stato e sui possibili sviluppi riguardanti le minoranze autoctone slovene, ed in quest’occasione hanno la differenza di trattamento che i vari Stati riservano alla proprie minoranze nazionali. Malgrado questo, è stato constatato un miglioramento nell’applicazione delle norme che assicurano il godimento dei diritti delle minoranze e che rappresenta aspetto positivo per i futuri sviluppi sia in rapporto con le minoranze stesse che con la Repubblica di Slovenia.

Nella seconda parte della seduta i membri del Consiglio hanno approvato le linee guida sulle quali verrà relizzato il programma quinquenale di lavoro del Consiglio, che ha come scopo primario la risoluzione delle questioni ancora aperte riguaranti l’applicazione delle leggi di tutela delle minoranze autoctone slovene nei Stati confinanti.

I componenti del nuovo Consiglio:

PRESIDENTE: dr. Miro CERAR, Presidente del Governo

VICEPRESIDENTE: Gorazd ŽMAVC, Ministro per gli Sloveni d’oltreconfine e nel mondo

MEMBRI – RAPPRESENTANTI DEGLI SLOVENI D’OLTRECONFINE

  • Gabriel HRIBAR, partito Enotna Lista, Austria
  • Manuel Jug, Zveza Slovenskih organizacij, Austria
  • Bernard SADOVNIK, Skupnost Koroških Slovencev in Slovenk, Austria
  • mag. Susanne WEITLANER, Kulturno društvo člen 7 za avstrijsko Štajersko, Austria
  • mag. Sebastian WALCHER, Kulturno društvo člen 7 za avstrijsko Štajersko, Austria
  • Rudi PAVŠIČ, Slovenska kulturno gospodarska zveza-Unione Culturale ed Economica Slovena, Italia
  • Walter BANDELJ, Svet slovenskih organizacij-Confederazione Organizzazioni Slovene, Italia
  • Tamara BLAŽINA, Partito Democratico e Camera dei Deputati, Italia
  • Igor GABROVEC, partito Slovenska skupnost e Consigli Regionale del FVG, Italia
  • Jože HIRNÖK, Zveza Slovencev na Madžarskem, Ungheria
  • Erika KÖLEŠ KIŠŠ, Državna slovenska samouprava (Portavoce degli sloveni nel parlamento ungherese), Ungheria
  • Darko ŠONC, Zveza slovenskih društev na Hrvaškem, Croazia
  • dr. Barbara RIMAN, Slovenski dom-Kulturno prosvetno društvo »Bazovica« Reka, Croazia

MEMBRI – RAPPRESENTANTI DELLA SLOVENIA:

  • mag. Dejan ŽIDAN, Vicepresidente del governo e ministro per l’agricoltura, le foreste e l’alimentazione
  • Zdravko POČIVALŠEK, Ministro per lo sviluppo economico e la tecnologia della  za gospodarski razvoj in tehnologijo
  • Anton PERŠAK, Ministro per la cultura
  • Iztok MIROŠIČ, Segretario di Stato al Ministero degli affari esteri
  • dr. Andreja BARLE LAKOTA, Segretario di Stato al Ministero dell’istruzione, della scienza e dello sport

Fonte: Governo della Repubblica di Slovenia